Assistenza clienti: support@twodots.it | TRASPORTO GRATUITO PER ORDINI SUPERIORI AI 200,00€
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Guida all'acquisto delle cuffie gaming

08/10/2018

Scegliere le cuffie gaming: con cavo o wireless? Stereo o surround? Per pc o per console?


Come scegliere le cuffie gaming

Quali sono, allora, le caratteristiche da tenere in considerazione? Sono migliori con cavo o wireless? Stereo o surround? Per Pc o console? Se anche a te già gira la testa, non ti preoccupare: punto per punto, grazie a questa guida, riuscirai a gettare un po’ di luce sull'ampia offerta dei modelli di cuffie disponibili sul mercato. Anche il prezzo varia molto: si possono trovare alcuni headset a buon mercato da 50 fino a 150 euro (e oltre), con maggiori funzionalità per i pro o semplicemente per i più appassionati di videogiochi. Bisogna prestare attenzione, quindi, alle caratteristiche tecniche delle cuffie, senza mai perdere di vista le proprie esigenze.


Scegliere le cuffie gaming: con cavo o wireless? Stereo o surround? Per pc o per console?

Ecco, come promesso, l'analisi delle caratteristiche tecniche che ti aiuteranno nella scelta.


La qualità del suono

La prima caratteristica da controllare è, logicamente, la qualità del suono. La resa del suono, nel mondo gaming, è dettata da uno scopo ben specifico: donare al gamer un’esperienza immersiva, che sia in grado di far sentire tutti i suoni che incidono direttamente sulle prestazioni di gioco. Tre sono i parametri tecnici a cui devi prestare attenzione:
  • Risposta in frequenza: viene misurata in Hertz, il valore per essere considerato accettabile deve superare i 100, ma mai i 20.000 hz. Perché? Perché l’udito umano è in grado di percepire fino a questa soglia.
  • Impedenza: ci dà un valore della resistenza esercitata dal mezzo con cui ascoltiamo (le cuffie, in questo caso) sulla sorgente del segnale audio. Per avere un livello ottimale di suono è necessario controllare l’impedenza della vostra sorgente, anche se il mercato su questo valore è abbastanza standardizzato, e le cuffie in commercio hanno un'impendenza di 32 Ohm.
  • Pressione acustica: indica quale sia il livello del volume che le cuffie sono in grado di riprodurre. Il dato da ricercare, affinché la cuffia possa essere considerata di qualità, è di 105 dm (la dicitura che dovrete leggere sarà la seguente: 105 dB SPL/mW).
Altro fattore che incide notevolmente sulla qualità dell’audio sono i driver, che permettono agli altoparlanti delle cuffie di trasmettere le onde sonore (convertite in precedenza dal segnale elettrico); attenzione però perché se sono molto grandi potrebbero avere ripercussioni sul caricamento del gioco.


Comfort

È un aspetto da non sottovalutare, sebbene non richieda parametri tecnici a cui fare affidamento. Infatti, la comodità è un parametro molto importante da tenere in considerazione. Le cuffie devo essere confortevoli poiché vengono indossate per molte ore di fila. Quello che si potrebbe valutare in sede di scelta è: il peso e la qualità dei materiali costruttivi. Questi ultimi, importantissimi anche per la durabilità del prodotto, devono, quindi, essere resistenti oltre che comodi e potenti. Potrebbe essere difficile giudicare il comfort, visto che la maggior parte degli acquisti viene effettuato online, date sempre un’occhiata alle recensioni che trovate sul web! In questo caso, non lasciatevi “abbagliare” dal design: cuffie con un impressionante sistema di illuminazione al LED, magari non sono adatte alla morfologia del vostro orecchio o sono, semplicemente, scomode. Inoltre, in base alla struttura dei modelli si distinguono due tipologie di cuffie:
  • Over-ear: si riconosce in quanto le cuffie avvolgono completamente il padiglione auricolare; sono ideali per stare in casa per il loro peso e anche perché riescono a garantire un perfetto isolamento dai rumori esterni.
  • On-ear: a differenza delle precedenti, queste si appoggiamo all'orecchio e pesano pochi grammi, quindi sono più adatte all’uso esterno e in movimento, anche se non riescono a isolare dal rumore come le over-ear. Con queste cuffie i bassi vengono leggermente smorzati, ma a guadagnarci è il sonoro che in questo caso è ampio e definito.


Metodo input/out

Due sono le modalità di input–output: tramite un doppio Jack da 3,5 mm o una USB. Con la seconda modalità è possibile ripartire le sorgenti audio, questo significa che è possibile scegliere di ascoltare i suoni del gioco tramite le casse del computer e le comunicazioni degli altri giocatori o i suoni della chat attraverso le cuffie, e viceversa. Solitamente, le cuffie con USB hanno anche una scheda audio, quindi se sapete che la vostra non è di qualità eccelsa, sarebbe meglio optare per questa scelta; al contrario se volete sfruttare quella nel vostro PC perché consapevoli della sua qualità, allora è da preferire il Jack.


Microfono

Un pilastro cruciale per i gamer che amano la modalità multiplayer è il microfono. La comunicazione deve essere chiara e pulita e per farlo, è necessario scegliere i modelli con la tecnologia noise cancelling, ovvero cancellazione del rumore, in modo che nelle vostre conversazioni non vengano inclusi i rumori ambientali di sottofondo. Esistono due tipi di microfoni:
  • Unidirezionale: il suono deve essere ben direzionato, affinché questa tipologia di microfono riesca a captare il suono.
  • Omnidirezionale: in questa tipologia di microfono i suoni vengono percepiti da qualsiasi direzione essi provengano.
I microfoni di buona qualità sono quelli che non lasciano passare interferenze e che modulano la voce del gamer che lo stanno utilizzando, quindi non devono appiattire le voci per mantenere un ottimo livello di qualità la conversazione. Per i pro: esistono anche tecnologie aggiuntive di potenziamento digitale del suono!


La compatibilità PC/Console

Non esistono cuffie universali per tutti i dispositivi: controllate la compatibilità con PC e console (sia essa PS4, PS3, Xbox One e Xbox 360). Alcune infatti possono essere ottimizzate e altre, invece, sono compatibili solo per console, PC o per i dispositivi portatili. La compatibilità viene chiaramente dichiarata nella lista delle caratteristiche tecniche delle cuffie.


Stereo o surround?

La diffusione del suono all'interno dell’orecchio può avvenire in due modi: stereo e dolby surround – solitamente 5.1 o 7.1 canali. In quest’ultimo caso, le fonti audio derivano da 5/7 sorgenti diverse, che lavorano indipendentemente, all'interno della cuffia. Le cuffie surround permettono di essere “avvolti dal suono” – surround significa proprio essere circondati. Queste cuffie hanno un costo superiore rispetto a quelle stereo e, per funzionare, hanno bisogno dell’installazione del software (attenzione: proprio a causa di questo software se collegate le cuffie al tablet, allo smartphone e alla console la modalità passa in stereo - ma se siete dei professionisti lo sapete già!). Sul mercato esistono delle cuffie stereo di ottima qualità che emulano il sound del surround e che si possono riconoscere dal tipo di connessione (di solito presentano 3 Jack). Per avere un’ottima relazione tra qualità/prezzo il consiglio è quello di propendere verso il surround emulato (con una resa sonora ottima), che vi darà comunque l’effetto desiderato senza pagare cifre astronomiche. Inoltre, per sfruttare al meglio le applicazioni di realtà virtuale con il sistema audio 3D esistono delle speciali cuffie dotate di audio 7.1, particolarmente adatte a questa tipologia di tecnologia (specialmente su PS4).


Cuffie wireless o con il cavo

Il fatto che abbiano il cavo o che siano senza fili non va a inficiare la qualità del suono riprodotto, ma sulla batteria: le cuffie wireless (che ricordiamo sfruttano la tecnologia Wireless a 2.4GHz e non il Bluetooth) hanno, infatti, bisogno di essere ricaricate e potrebbero abbandonarvi nelle sessioni di gioco più lunghe. La durata della batteria risulta quindi fondamentale, insieme al tempo impiegato per ricaricarsi. Quindi, se volete rimanere incollati al monitor (comunque prestate sempre attenzione alla distanza dal video) e non perdervi minuti preziosi, noi consigliamo di affidarvi a un paio di cuffie con cavo, di cui si è parlato in precedenza.


Controlli

Date uno sguardo anche ai controlli, oltre alla regolazione del volume, infatti, potrebbe essere utile avere il controllo per silenziare la chat o il gioco, oppure quelli che consentono di regolare separatamente le varie parti (gioco/chat/conversazioni); queste funzioni sono tipiche per lo più delle cuffie di fascia medio/alta.


Consigliati per voi


La selezione di cuffie gaming di TwoDots

Compatibile con le principali console e i dispositivi mobile, queste cuffie uniscono la comodità al design – rifiniture in pelle comode e belle da vedere – senza rinunciare alla qualità. Il microfono noise-cancelling a scomparsa e i comandi per controllare il volume sono perfetti per giocare in multiplayer. Pronti per vivere un’esperienza immersiva? Caratteristiche tecniche
  • Frequency range: 20-20.000Hz
  • Sensitivity: 99dB +/- 3dB at 1khz
  • Impedance: 16 Ohm at 1khz
  • Maximum power: 15mW
  • Mic: 6*5mm condenser Microphone
  • Mic Sensitivity: -54 ± 3dB
  • Mic Frequency range: 100-10Khz
  • Mic Impendance: ?2.2k? at 1khz
  • Plug(mm): 3.5mm gold-plated plug

Storm Headset – 19,99 euro

Dal design ricercato, ma che non rinuncia alla comodità, queste cuffie sono ideali e pratiche: con i comandi quick mute e il microfono a comparsa offrono maggiore comodità quando non bisogna parlare con i propri alleati di gioco. Caratteristiche tecniche
  • Frequency range: 20-20.000Hz
  • Sensitivity: 102dB +/- 3dB at 1khz
  • Maximum power: 30mW
  • Mic: 6*5mm condenser Microphone
  • Mic Sensitivity: -54 ± 3dB
  • Mic Frequency range: 50-10Khz
  • Mic Impendance: ?2.2k? at 1khz
  • Plug(mm): 3.5mm nickel-plated plug
Adesso che sapete tutto quello che vi serve sulle cuffie gaming, scegliete quella che fa più al caso vostro!


Qualità garantita
soddisfatti o rimborsati
Pagamento sicuro
diverse modalità disponibili